Crescita qualificata di competenze per il contrasto al cybercrime

Il contrasto al cybercrime è l’azione di prevenzione e repressione di commissione di reati utilizzando gli strumenti infromatici.

Lo scorso 15 marzo 2017 il generale Claudio Graziano, Capo di Stato Maggiore della Difesa, ha reso pubblico il piano di costituzione di un comando operativo integrato tra le forze militari per il contrasto al cibercrimine.

Ha dichiarato inoltre che vi è stato un grave ritardo nella comprensione delle minacce e ha ricordato la creazione del CIOC (Comando Interforze Operazioni Cibernetiche), avvenuta nel 2016, citando futuri significativi investimenti ed enfatizzando gli aspetti di coordinamento e di stretta cooperazione tra le Forze Armate.

Il reclutamento di persone specializzate sul contrasto al cybercrime

Il generale ha anche comunicato la possibilità di un reclutamento straordinario di giovani di grande capacità provenienti dagli atenei, già formati e competenti sul contrasto alla criminalità informatica: questo è per chi scrive il principale motivo d’interesse, in quanto siamo stati abituati ad assistere a una pratica formativa preferibilmente interna all’organizzazione militare con la specializzazione informatica in coda a mesi o anni di addestramento su tematiche tradizionali con conseguente calo della motivazione dei giovani ai contenuti tecnici e giuridici.

contrasto al cybercrimeNella direzione di crescita qualificata delle competenze va anche l’iniziativa di assunzione di hacker etici e sviluppatori, presa alla fine di gennaio, da parte del Team per la Trasformazione Digitale – istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per accelerare i processi di digitalizzazione del Paese.

Il Team sta altresì redigendo un documento sulla politica nazionale di definizione delle procedure di una divulgazione responsabile delle vulnerabilità dei software.

Cesare Maioli

Permanent link to this article: http://www.csigbologna.it/referenze/informatica-forense/crescita-qualificata-di-competenze-per-il-contrasto-al-cybercrime/