Chi siamo

Il Centro Studi Informatica GiuridicaOsservatorio di Bologna, o CSIG Bologna è un’associazione che persegue le seguenti finalità:

  • sviluppare lo studio, la ricerca, l’analisi, la prassi e la diffusione della scienza informatica applicata in campo giuridico, economico, commerciale, amministrativo con particolare riguardo alla Pubblica Amministrazione, nonché l’applicazione del mezzo informatico nelle libere professioni;
  • promuovere la ricerca di soluzioni alle problematiche giuridiche mediante l’utilizzo degli strumenti offerti dalla Società dell’informazione e dall’Information and Communication Technology (di seguito, per brevità, indicata ITC);
  • favorire l’applicazione soluzioni tecnico-informatiche all’organizzazione e gestione degli Uffici Pubblici, delle aziende e degli studi professionali;
  • promuovere la formazione nonché l’aggiornamento professionale degli operatori giuridici, relativamente alle tecnologie informatiche, telematiche e favorire lo studio e l’analisi della normativa, degli istituti e delle metodologie giuridiche dell’ICT;
  • ricercare e diffondere l’applicazione di metodi di risoluzione negoziale delle controversie aventi ad oggetto l’informatica, la robotica, l’eidomatica e, più in generale, l’automazione delle attività umane;
  • mantenere contatti con gli ordini e le associazioni professionali, con le Autorità dello Stato, con i rappresentanti dei pubblici poteri e gli enti arbitrali, formulando proposte ed attivando iniziative rivolte alla valorizzazione dello studio, della ricerca e della diffusione del dell’informatica e dell’informatica giuridica ed economica;
  • svolgere qualsivoglia altra attività che, direttamente e/o indirettamente, afferisca agli scopi enunciati.

L’Associazione è apartitica, ha carattere volontario e non ha scopo di lucro.

Permanent link to this article: https://www.csigbologna.it/

Iscrizioni

Per iscriversi al Centro Studi Informatica Giuridica – Osservatorio di Bologna, contattare la segreteria.

Organi

Organi in carica per il biennio 2019-2020 Direttore: Donato Eugenio Caccavella Segretaria: Ilaria Caprilli Tesoriere: Michele Ferrazzano Consiglio direttivo: Clelia Bincoletto, Donato Eugenio Caccavella, Alessandro Di Carlo, Michele Ferrazzano, Ilaria Caprilli Comitato scientifico: Raffaella Brighi, Alfonso Buccini, Donato Eugenio Caccavella, Alessandro Di Carlo, Michele Ferrazzano, Antonio Gammarota, Cesare Maioli (coordinatore) Storia Organi in carica per …

Soci

Cesare Maioli Vai alla pagina degli organi del CSIG Bologna In questa pagina sono riportati solo i nomi dei soci che hanno autorizzato l’associazione a pubblicare il proprio curriculum sul sito.

convegno analisi dati bologna 22 novembre 2019

Analisi forense di dati digitali: linee guida e nuove prospettive – Bologna 22/11/2019

Venerdì 22 novembre 2019 si è svolto presso l’Aula Magna della scuola di specializzazione per le professioni legali “Enrico Redenti” dell’Università di Bologna il seminario “Analisi Forense di dati digitali, linee guida e nuove prospettive”, organizzato nell’ambito del progetto di ricerca “Devices” finanziato dall’Unione Europea. Dopo una precedente conferenza nell’ambito dello stesso progetto di ricerca …

Read more

informatica giuridica tecnologia diritto ziccardi perri

Informatica giuridica: presentazione dell’opera “Tecnologia e diritto”

I primi studiosi che in Italia si sono occupati di informatica giuridica sono stati Vittorio Frosini, Mario G. Losano e Renato Borruso a partire dalla metà degli anni ’70 del secolo scorso. A livello europeo è del 30 aprile del 1980 la Raccomandazione del Consiglio d’Europa “Informatica e Diritto”  con la quale è stato promosso …

Read more

Analisi forense di dati digitali: linee guida e nuove prospettive

Nell’ambito del progetto DEVICES, l’Università di Bologna organizza per venerdi 22 novembre 2019 ore 14:30 un convegno su analisi forense di dati digitali: linee guida e nuove prospettive. Interverranno i soci CSIG Bologna Raffaella Brighi in qualità di moderatrice e Michele Ferrazzano con una presentazione intitolata “Tra privacy e completezza: metodologie (alternative) di trattamento del …

Read more

uso-captatore-informatico-indagini

Sulla cibersicurezza come bene comune

Un “bene pubblico” (public good), per gli economisti, è una risorsa che un individuo o un impresa possono consumare senza ridurne la disponibilità per altri (proprietà detta di non-rivalità; cioè il fatto che un soggetto usi una risorsa non ne riduce la disponibilità per un altro soggetto) e senza che altri siano esclusi dalla fruizione …

Read more