Decrittografia ransomware Gandcrab

Decrittografia ransomware Gandcrab

Nelle scorse settimane, a seguito di attività di indagine e di lavoro comune fra l’Europol e le polizie di altri paesi europei, fra cui la Polizia Postale Italiana, è stato rilasciato un nuovo e più efficace strumento di decrittografia del ransomware Gandcrab disponibile sul portale di Europol e dedicato a chi è stato colpito da qualsiasi forma di ransomware.

Nello specifico, lo strumento di crittografia che è stato sviluppato dalla polizia rumena in collaborazione con Europol e le altre polizie europee è stato messo a punto per arginare la campagna “GANDCRAB”, uno degli attacchi malware più aggressivi degli ultimi mesi, campagna in cui a fronte del rilascio lo scorso febbraio del primo strumento di decrittografia denominato “NO MORE RANSOM”, i criminali hanno risposto con una più aggressiva versione del malware che i suoi sviluppatori continuano ad aggiornare a ritmi molto veloci e che è offerto sul Dark Web, anche a cybercriminali alle prime armi, con un toolkit per lanciare attacchi di malware facili e veloci in cambio di una percentuale economica su ogni pagamento di riscatto ottenuto dai
cybercriminali stessi.

Chiunque fosse rimasto vittima di tale campagna ransomware può quindi decrittare il ransomware Gandcrab visitando il sito nomoreransom.org e utilizzare gratuitamente lo strumento messo a disposizione.

Resta tuttavia sempre attualissimo il consiglio di attivare idonee misure di prevenzione seguendo gli utili
consigli che sono riportati sulle pagine dedicate del sito della Polizia Postale.

Alfonso Buccini

Permanent link to this article: http://www.csigbologna.it/referenze/governance-di-internet/decrittografia-ransomware-gandcrab/