Recensioni pubblicazioni di interesse (ottobre 2019)

Riprendiamo questa rubrica periodica segnalando due pubblicazioni che trattano le tematiche di interesse di questo Osservatorio.

Si tratta di volumi che possono essere acquistati sia in formato cartaceo che in formato elettronico sui più importanti siti di vendita online di libri e su Amazon.

Paolo Messa – L’era della sharp power: la guerra cyber al potere – Università Bocconi Editore

La traduzione letterale del termine “Sharp Power” è “Potenza Acuta”.

Il termine tuttavia è stato usato di recente e la cui paternità è attribuita ad una no profit statunitense per denunciare l’azione di Stati come Russia e Cina volta a promuovere azioni di propaganda al fine di aumentare la propria influenza all’estero, interferendo negli affari delle democrazie liberali sia attraverso “armi” di natura economica e attraverso le possibilità date dalle nuove tecnologie.

Spesso infatti è sul piano digitale che questi Stati si confrontano, anche perché il digitale sta entrando sempre più in tutti gli ambiti socio-economici degli Stati e gli attacchi sono portati, fra gli altri, con iniezioni massicce di fake news particolarmente numerose in periodi di campagna elettorale, azioni di hackeraggio ed altri attacchi di matrice informatica.

Nell’ultima parte del libro è presente anche una intervista a Steve Bannon, stratega e consigliere di Donald Trump, quanto mai utile a comprendere il punto di vista dell’Amministrazione americana, consapevole di “combattere” questo tipo di conflitto che, appunto, si gioca sia sul piano economico che nel ciberspazio.

Paolo Messa - L'era della sharp power: la guerra cyber al potere - Università Bocconi Editore

Hannah Fry – Hello world. Essere umani nell’era delle macchine – Bollati Boringhieri Editore

“Hello Word” è la prima frase che si trova davanti chi prova a cimentarsi nella programmazione informatica.

Con il passare degli anni stiamo infatti sempre più affidando agli algoritmi le nostre vite, con la conseguenza di condurre l’umanità verso un futuro nel quale le macchine prenderanno sempre più il sopravvento in molti ambiti, da quello sanitario a quello dei trasporti e della finanza.

Ma ci possiamo fidare di questi algoritmi? Possiamo affidarci ad essi anche per questioni di giustizia e non rivolgersi come ora ad un Giudice e quindi all’interazione con esso nella fase del processo?

Queste domande costituiscono il punto di partenza di questo libro che, proprio perché redatto da una programmatrice ci spiega in maniera esaustiva il funzionamento di questi algoritmi, i vantaggi e i limiti degli stessi.

Sono migliori degli esseri umani ? Possiamo affidarci a loro ?

Nel libro l’Autrice proverà a dare una risposta.

Hannah Fry - Hello world. Essere umani nell'era delle macchine - Bollati Boringhieri Editore

Permanent link to this article: http://www.csigbologna.it/referenze/governance-di-internet/recensioni-pubblicazioni-interesse-ottobre-2019/