Convegno ONIF 2019 – Amelia

Vediamo com’è andata la quinta conferenza annuale di Amelia, tradizionale appuntamento dell’Osservatorio Nazionale di Informatica Forense tenutosi ad Amelia il 18 ottobre 2019.

Anche quest’anno, nella splendida cornice della Sala Beccarini e della Sala Palladini ad Amelia, si è svolta l’edizione della conferenza sulla Digital Forensics organizzata come sempre in maniera impeccabile dall’Associazione ONIF e con il supporto delle autorità locali.

Un folto pubblico, composto prevalentemente da operatori delle Forze dell’Ordine e consulenti tecnici, dopo i saluti istituzionali ha seguito con molta attenzione gli interessanti talk proposti dal Comitato Organizzatore e dai Relatori invitati che si sono susseguiti per l’intera giornata e fra questi gli interventi dei rappresentanti dei reparti operativi dei Carabinieri, della Polizia Postale e della Guardia di Finanza dediti al contrasto dei reati informatici.

Anche gli sponsor tecnici della manifestazione hanno avuto la possibilità di presentare al pubblico i loro ultimi prodotti in materia di sicurezza informatica e analisi forense, presentazioni che anche esse hanno riscosso un forte interesse in ragione del fatto che molti degli addetti ai lavori presenti lavorano con le varie versioni di questi prodotti presentati.

La proposta di registro degli informatici forensi

Molto seguita è stata la tavola rotonda, coordinata dal Presidente di ONIF Ing. Paolo Reale, dedicata alla illustrazione della proposta di legge sulla istituzione del Registro Nazionale degli Informatici Forensi, che ha visto la partecipazione degli onorevoli Rossini e Giuliodori promotori alla Camera dei Deputati della iniziativa legislativa anzidetta.

Il dibattito che ne è scaturito è stato particolarmente seguito e partecipato, con molti interventi volti a segnalare eventuali criticità della proposta e a proporre miglioramenti di cui i promotori hanno preso nota al fine di implementare la proposta stessa nel suo cammino parlamentare (che seguiremo nei prossimi mesi su queste pagine a partire dalla pubblicazione del testo ufficiale della stessa negli atti parlamentari).

Una ottima conferenza, molto ben organizzata, che si è rivelata altresì una utile occasione di confronto fra gli addetti ai lavori e fra questi e le Istituzioni per un proficuo scambio di conoscenze e per arrivare alla regolazione di una professione, quella dell’informatico forense, attesa da tempo sull’esempio di quanto fatto a livello europeo per ora solo dall’Olanda con il Netherlands Register of Court Expert (NRGD).

di Alfonso Buccini

Permanent link to this article: http://www.csigbologna.it/eventi/eventi-esterni-csig-bologna/convegno-onif-2019-amelia/